12. Comportamento a bordo e norme sull’uso esteso di dispositivi elettronici a bordo

12.1 Comportamento a bordo

Se, a giudizio del Vettore, la condotta o il comportamento del Passeggero a bordo dell’aeromobile può mettere in pericolo l’aeromobile o qualunque persona o bene a bordo dello stesso, o se si presenta come un ostacolo affinché l’equipaggio possa svolgere le proprie funzioni, o se non rispetta le istruzioni fornite dall’equipaggio, o minaccia, abusa, insulta qualunque membro dell’equipaggio, o si comporta in maniera scandalosa o in qualsiasi forma che possa considerarsi offensiva per gli altri Passeggeri, il Vettore può adottare le misure che ritenga necessarie per evitare che continui con tale comportamento, compreso lo sbarco dall’aeromobile. La FlyValan eserciterà successivamente tutte le azioni legali in via civile o penale previste dalla legge.

Se, in conseguenza della condotta del Passeggero a bordo dell’aeromobile, il comandante dello stesso decidesse, a sua discrezione, di deviare l’aeromobile per consentire lo sbarco del Passeggero, quest’ultimo è obbligato a pagare al Vettore tutte le spese derivate da tale deviazione.

Non è consentito il consumo di bevande alcoliche, salvo che siano state acquistate a bordo.

12.2 Norme sull’uso esteso di dispositivi elettronici a bordo

A bordo degli aeromobili FlyValan è autorizzato l’uso in “modalità aéreo/volo” da parte dei passeggeri dei seguenti dispositivi elettronici (“PED”):

  • Telefoni cellulari (“smartphone”);
  • Tavolette elettroniche (“tablet”);
  • Computer portatili e di piccole dimensioni (“notebook”);
  • Auricolari elettronici che eliminano i rumori esterni;
  • MP3, MP4 e simili, nonché riproduttori digitali di musica;
  • Giochi elettronici portatili di dimensioni ridotte;
  • Tablet per la lettura (e-reader);
  • Dispositivi con bluetooth;
  • Macchine fotografiche digitali e telecamere personali (escludendo le macchine fotografiche professionali). Il permesso d’uso non include la possibilità di scattare fotografie ai membri dell’equipaggio o a qualsiasi elemento dell’aeromobile;
  • Riproduttori di DVD/CD di dimensioni ridotte;
  • Auricolari con fili (a eccezione delle operazioni di rullaggio, decollo e atterraggio.

Nonostante quanto espresso in precedenza, in qualsiasi momento l’equipaggio dell’aeromobile, potrà ordinare lo spegnimento di tutti i dispositivi elettronici (compresi quelli provvisti di “modalità aereo/volo”).

Tutti i dispositivi elettronici sprovvisti della “modalità aéreo/volo” o di qualsiasi altra opzione che blocchi la connessione e la ricezione di chiamate, dovranno restare spenti per tutta la durata del volo.

I telefoni cellulari e altri dispositivi elettronici manuali che emettano onde elettromagnetiche, non potranno essere utilizzati a bordo degli aeromobili di FlyValan dopo la chiusura delle porte.

13.3 Condizioni per il trasporto di dispositivi alimentati da batterie al litio

Il trasporto di batterie e batterie al litio richiede precauzioni speciali. Il rischio principale è quello di esplosione causata da urto, difetti di costruzione o forti aumenti di temperatura.

Le condizioni per il trasporto di dispositivi elettronici e batterie sostitutive variano in base a:

  • l’energia in wattora (Wh) per le batterie agli ioni di litio, ai polimeri di litio, al litio-ferro-fosfato (LifePO4) e simili.
  • la quantità di litio in grammi (g) contenuta nelle batterie al litio metallico, alle leghe di litio e simili.

Sedie a rotelle e altri dispositivi di ausilio alla mobilità (utilizzati da passeggeri a mobilità ridotta) alimentati da batterie al litio:

  • La batteria deve essere collegata saldamente alla sedia a rotelle o al dispositivo di ausilio.
  • I contatti della batteria devono essere protetti dal cortocircuito, ad es. chiusi in un apposito contenitore.
  • Per le batterie progettate per essere rimosse
    • L’utente è tenuto a rimuovere la batteria.
    • La batteria deve essere protetta dal cortocircuito, isolando i contatti (ad es. applicando del nastro ai contatti scoperti).
    • Ogni batteria deve essere conservata in un astuccio protettivo (fornito dal passeggero).
    • La batteria non deve superare i 300 Wh.
    • È possibile trasportare un massimo di una batteria di ricambio che non superi i 300 Wh o due batterie di ricambio, ognuna delle quali non deve superare i 160 Wh.
    • È necessario comunicare al comandante il numero del posto del passeggero che ha con sé una batteria rimossa.

Attenzione: l’energia in wattora, richiesta dalla legge, potrebbe non essere indicata sulla batteria. È necessario stabilirne l’energia in anticipo. È possibile calcolare questo valore usando il voltaggio (V) e l’amperaggio (Ah): energia (Wh) = 2 V x 0,5 Ah = 1 Wh.